| Primo tempo: 44-37
Tempi regolamentari
Commento partita

Iniziano i play-out e la tensione si fa palpabile. Due partite (la nostra e il derby padovano) entrambe finite con due punti di distacco. Nella domenica alla Luzzo la partita inizia ancora, per l'ennesima volta, con la conta di chi manca. Oltre ai soliti si aggiungono anche Buziol e Feltrin, così i nostri si presentano con 10 giocatori a referto. I ragazzi partono forte e sembra che la partita si metta su binari tranquilli. Ma già nel primo quarto una gomitata fortuita a Gobbo (taglio al cranio) obbliga coach Scanu al primo cambio imprevisto. Entra Carlo Mattiello che però fin da subito non lo fa rimpiangere e piazza due triple con una freddezza da veterano che permettono di staccare Resana, oltre ad alternarsi con i compagni sulla marcatura della torre Marcon, prendendo colpi e disturbando sempre la ricezione. La difesa sui Marcon riesce benissimo, ma lascia un po' di spazio ai trevigiani che entrano con troppa facilità. Nel secondo quarto rientra anche Gobbo che inizia la sua lezione di basket alle guardie avversarie (20 i punti finali per lui) e Resana, pur provandoci, non riesce a rientrare, grazie anche ad una tripla sulla sirena di Camazzola al termine del primo tempo. Al rientro dagli spogliatoi Feltre piano piano arriva anche ad acquistare 12 punti di vantaggio, ma qui si fermano, complice la stanchezza, e permettono il lento, ma inesorabile rientro di Resana che arriva a pareggiare sul 68. Ultimo attacco di Feltre, tiro di Gobbo che va lungo, ma Bettin è pronto a rimbalzo e con un tap-in sulla sirena finale porta a Feltre la partita di andata. Ora sabato tutti a Resana alle 20.30 per la partita di ritorno, sperando che non serva la bella.#FEARTHEBATS


NBF J&W
Mattiello C. 10, De Paoli, Cossalter 6, Bettin L. 20, Gobbo 20, Patriarca, Mattiello G., Botti 9, Schenal, Camazzola 5.


Parziali: 19-14, 25-23, 13-10, 13-21.